FAQ2017-03-01T11:11:01+00:00

FAQ

le risposte alle domande più frequenti

I soggetti allergici possono utilizzare i prodotti Phytorelax Laboratories?

I prodotti Phytorelax Laboratories per la cura nella selezione dei componenti con cui sono realizzati e per l’attenzione al processo di produzione, sono ben tollerati, negli usi normali e prevedibili, dalla maggior parte dei consumatori. Tutte le linee Phytorelax Laboratories vengono sviluppate ponendo particolare attenzione alla tollerabilità cutanea. Da sempre ogni prodotto viene sottoposto a test dermatologici effettuati su soggetti sani. In fase di sviluppo vengono testati tutti i prodotti per determinare che la presenza di Nichel sia inferiore alla quantità allergizzante. Per le linee dedicate alle pelli sensibili questo tipo di test viene effettuato su ogni singolo lotto di produzione.
Per eventuali intolleranze o quesiti, vi invitiamo a leggere attentamente la lista ingredienti presente su tutti i prodotti. Inoltre crediamo che i soggetti affetti da allergie debbano sempre consultare un medico, possibilmente specializzato.

I prodotti Phytorelax Laboratories contengono Nichel?

Il Nichel non viene mai utilizzato come componente nella produzione dei cosmetici in quanto vietato dalla Comunità Europea: non è infatti presente nelle liste degli ingredienti di alcuno dei nostri prodotti.
Nessuna casa cosmetica è però in condizione di dare la certezza dell’assenza assoluta di questo metallo, poiché è impossibile per le aziende cosmetiche controllare che all’origine le materie prime utilizzate non contengano tracce – nell’ordine di parti per milione (ppm) – di alcune sostanze non riportate, fra cui il Nichel stesso. Anche contenuti residuali di Nichel possono creare, in particolare nei soggetti predisposti, reazioni allergiche o di sensibilizzazione.

Tuttavia garantiamo che la scelta delle materie prime utilizzate nei nostri prodotti è molto accurata e indirizzata solo all’acquisto di materie prime di elevata qualità proprio per minimizzare rischi di eventuali allergie. In fase di sviluppo tutti i prodotti vengono testati per determinare che la presenza di Nichel sia inferiore alla quantità allergizzante. Per le linee dedicate alle pelli sensibili questo tipo di test viene effettuato su ogni singolo lotto di produzione ed evidenziato sul prodotto con il nostro logo che indica una presenza del Nichel inferiore ad 1 ppm ovvero lo 0.0001%.
ni

I prodotti Phytorelax Laboratories sono sicuri per le donne in gravidanza e post gravidanza?

E’ importante ricordare che gli ingredienti utilizzati nei prodotti cosmetici Phytorelax Laboratories, siano essi naturali o artificiali, sono del tutto sicuri. Quindi, anche le donne in gravidanza e quelle che sono diventate mamme da poco, e magari stanno anche allattando, possono continuare a utilizzare i nostri cosmetici senza nessun timore, esattamente come fanno milioni di persone in tutto il mondo. Invitiamo comunque a seguire scrupolosamente il metodo d’uso e di leggere le informazioni riportate all’interno dei singoli prodotti.

I prodotti Phytorelax Laboratories contengono profumo?

Le profumazioni dei prodotti Phytorelax Laboratories sono selezionate secondi criteri di piacevolezza ma anche e soprattutto per la loro tollerabilità. La maggior parte dei profumi contiene delle sostanze allergizzanti che si chiamano allergeni e possono essere di origine naturale o di sintesi: se presenti, è obbligatorio dichiararli in etichetta, anche se la percentuale contenuta è esigua. Phytorelax Laboratories utilizza, dove possibile, dei profumi senza allergeni – in riferimento all’Allegato III del Regolamento CE 1223/2009 – o che ne contengono basse percentuali e preferibilmente di origine naturale. Il profumo, quando è presente, è indicato nella lista degli ingredienti come parfum o fragrance.

I prodotti Phytorelax Laboratories sono testati sugli animali?

No, Phytorelax Laboratories non testa i propri prodotti su animali. Il Regolamento europeo 1223/2009 sui cosmetici, ha stabilito: che tutti i test sugli animali sono vietati per legge sia per i “Prodotti Finiti” (da settembre 2004) che per i singoli ingredienti che li compongono (gli ultimi test sono stati finalmente aboliti a marzo 2013). Quando il contesto normativo era profondamente diverso da quello attuale, aveva ragione di esistere lo standard internazionale “Non Testato Su Animali”. Tale standard ha avuto il merito di aver contribuito a diffondere una maggiore sensibilità collettiva sull’argomento, sostenendo la giusta battaglia di LAV e della Lega Europea contro la Vivisezione. Bisogna ricordare tuttavia che la grandissima parte degli ingredienti cosmetici è stata testata su animali in passato (cioè prima che entrasse in vigore il divieto di test sugli ingredienti nel 2009) e che tali ingredienti “storici” vengono comunemente e diffusamente utilizzati per la produzione di cosmetici, anche da parte di aziende che hanno aderito allo standard internazionale “Non Testato Su Animali” perché tale standard non ne fa divieto, prevedendo “l’impegno di non testare su animali le materie prime cosmetiche dopo la data fissata nella sottoscrizione dello standard”.

Pertanto Phytorelax Laboratories, attenendosi alla legge, non testa ingredienti su animali, né li commissiona. Non esponiamo volutamente nell’etichetta dei nostri prodotti la dicitura “Non Testato Su Animali” poiché come impone l’attuale contesto normativo è un fatto oramai dato per scontato.
L’attenzione che rivolgiamo nel rispetto per gli animali è testimoniata anche dalla trasparenza con cui dichiariamo sui singoli prodotti l’adesione al disciplinare VEGAN OK, o l’assenza di ingredienti di origine animali.

ni

Quali sono gli impegni di Phytorelax Laboratories nei riguardi dell’ambiente?

Phytorelax Laboratories attraverso la propria Carta Etica s’impegna a rispettare la natura e l’ambiente in tutte le fasi di progettazione e produzione dei prodotti a marchio aziendale. Inoltre aderendo al rigoroso disciplinare Cosmos Standard siamo tenuti ad adottare un piano per la Gestione Ambientale e dei rifiuti per ciascuno dei nostri stabilimenti. Tali piani di gestione mirano a ridurre, riutilizzare, riciclare i rifiuti prodotti in modo efficiente e razionale. Infatti il requisito fondamentale del disciplinare Cosmos Standard, adottato per lo sviluppo della linea BIO Phytorelax, è l’applicazione dei principi della chimica verde.

Quali sono gli impegni di Phytorelax Laboratories per il packaging?

Materiali di confezionamento
Anche la scelta dei materiali di confezionamento dei prodotti Phytorelax Laboratories è attenta all’impatto ambientale: abbiamo escluso il PVC, privilegiato il PET 100% riciclabile, e impieghiamo il vetro ove è possibile poiché il vetro è riciclabile al 100% e all’infinito. La nostra azienda utilizza imballi secondari solo se strettamente necessario.
Uso di carta FSC
Per i suoi stampati (cataloghi, listini, materiale informativo, pieghevoli promozionali, etc.) e astucci utilizziamo carta FSC, ossia proveniente da foreste gestite secondo i principi eco-sostenibili e certificata in base agli standard del Forest Stewardship Council.
Fornitori a Km Zero
Ci impegniamo, ove possibile, nella scelta di fornitori italiani, a kilometro Zero, o comunque il più vicino possibile alla sede dell’azienda, nell’intento di ridurre gli sprechi e contenere la produzione di emissioni di CO2.

Qual è il valore aggiunto dell’agricoltura biologica?

L’agricoltura biologica è un sistema di produzione agricola basata sul rispetto per la vita, la biodiversità e dei cicli naturali. In questo modo, si vietano l’uso di prodotti chimici di sintesi come pesticidi, insetticidi, fungicidi o fertilizzanti. Nei prodotti Phytorelax Laboratories ove possibile prediligiamo la scelta di ingredienti provenienti da agricoltura biologica

Cosa si intende per cosmetico naturale?

In attesa che la Commissione Europea definisca i Claims del prodotto cosmetico, così come previsto dal regolamento CE n. 1223/2009, in Italia vi sono i protocolli di enti certificatori che fungono da guida in materia. Ogni ente adotta un proprio protocollo stabilendo una quantità variabile di ingredienti naturali o di origine naturale che possono essere impiegati nel prodotto, così come gli ingredienti ammessi o vietati.

Molti prodotti riportano la dicitura “contiene oltre il 98% di ingredienti di Origine Naturale”, cosa significa esattamente?

I laboratori Phytorelax Laboratories formulano i propri prodotti prevalentemente con materie prime di origine naturale e di provenienza biologica certificata. L’obiettivo della nostra ricerca è di realizzare prodotti con elevata performance di gradimento utilizzando il maggior numero possibile di ingredienti naturali al minor costo possibile per il cliente.

Che cosa è la FORMULA FACTS di Phytorelax che trovo sul retro dei prodotti?

Per le linee non certificate da enti certificatori esterni, abbiamo ideato uno strumento di informazione chiaro, trasparente e accessibile a chiunque, che noi chiamiamo: Formula Facts.
Si tratta di una carta di identità del prodotto presente su ogni singolo cosmetico che rapidamente comunica al consumatore tutte le informazioni più importanti sulla composizione della formula e del packaging impiegato, e specifica la percentuale di naturalità contenuta all’interno del cosmetico stesso. Troverete inoltre l’ elenco di cosa i nostri cosmetici contengono e di cosa non contengono per nostra scelta. In questo modo è più facile essere guidati ad un consumo consapevole.

formula

Qual è la differenza tra naturale e biologico?

Un prodotto naturale rivendica una composizione di soli ingredienti naturali che si possono trarre da ogni tipo di agricoltura. Al contrario, un prodotto certificato biologico contiene una grande percentuale di ingredienti naturali, provenienti da agricoltura biologica, cioè coltivati senza concimi chimici.
Un prodotto certificato biologico è senza coloranti o profumi sintetici, senza PEG o PPG, senza parabeni, senza derivati petrolchimici, ed è non-OGM. Deve avere inoltre un ridotto imballaggio, non deve essere inquinante, bensì riciclabile.

Che cos’è il disciplinare Cosmos Standard?

È il disciplinare europeo per il cosmetico naturale e biologico. Questo rigoroso Standard, riconosciuto a livello europeo ed internazionale, è stato sviluppato dai 5 principali enti certificatori europei del cosmetico naturale e biologico.

Che cosa fa Cosmos Organic?

Lo Standard stabilisce i requisiti da rispettare affinché un cosmetico possa essere definito biologico e naturale. Il suo obiettivo è l’applicazione dei principi dello sviluppo sostenibile durante tutta la filiera del cosmetico: dalla caratterizzazione delle materie prime alla distribuzione dei prodotti finiti. Esistono due livelli di certificazione: COSMOS NATURAL per il cosmetico naturale, e il livello superiore COSMOS ORGANIC per il cosmetico biologico.

Come riconosco i prodotti certificati Cosmos Organic?

I cosmetici Phytorelax Laboratories certificati e garantiti dalla certificazione Cosmos Organic, riportano su ogni prodotto il simbolo di ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale), l’Ente che ci ha certificato in rappresentanza di Cosmos.
ni

Cosa sono i fiori di Bach?

I fiori di Bach ― o rimedi floreali di Bach ― sono una medicina alternativa ideata dal medico britannico Edward Bach. Alla base della floriterapia di Bach c’è il principio secondo il quale, nella cura di una persona, devono essere prese in considerazione soltanto le sue emozioni e la sua personalità, le quali determinerebbero il sintomo manifesto nel fisico.
Ci sono 38 rimedi nel sistema dei fiori di Bach; 37 sono ottenuti con i fiori di singole piante, uno è preparato con acqua di speciali sorgenti. Ciascun rimedio è relativo ad un particolare stato emotivo, come paura, mancanza di fiducia o preoccupazione; i rimedi non funzionano come fanno le normali medicine, smorzando i sintomi. Agiscono, invece, intensificando le nostre qualità positive. Lo stato negativo non è eliminato, ma rimosso dall’aumento della qualità positiva corrispondente. Inoltre sono assolutamente sicuri in quanto non hanno alcuna controindicazione.

Perché nei prodotti non è indicata la data di scadenza?

E’ obbligatorio per legge indicare la data di scadenza solo se il produttore non garantisce una durata di almeno 30 mesi. Sui prodotti garantiti oltre i 30 mesi, deve comunque essere indicato il periodo di validità del prodotto dopo la prima apertura, PAO (Period After Opening) contraddistinto dal logo.

Dove vengono realizzati i prodotti Phytorelax Laboratories?

Il 100% dei nostri prodotti sono studiati, sviluppati e realizzati in Italia.

Come faccio a contattare un vostro agente di zona?

Potete contattare il nostro Customer Service al numero + 39 051/795100

Dove posso trovare l’elenco dei negozi che vendono i prodotti Phytorelax Laboratories?

E’ possibile trovare l’elenco nell’apposita sezione: STORE LOCATOR

Chi posso contattare per domande riguardanti i prodotti Phytorelax Laboratories?

Se non avete trovato le risposte ai vostri quesiti in questa sezione, potete scrivere le vostre domande al seguente indirizzo: laboratorio@harboritalia.it