Olivo

Selezionata con cura dalla Natura

L’olio di Oliva, è ottenuto per spremitura delle drupe ed è ricco in acidi grassi polinsaturi tra cui acido oleico (75-80%), linoleico, palmitoleico, palmitico, stearico, arachidico e miristico. Contiene inoltre una frazione insaponificabile, costituita in gran parte da squalene, idrocarburi, alcoli triterpenici e alifatici, steroli, tocoferoli e carotenoidi.

Preziosa per la pelle

I fenici lo battezzarono “oro liquido”, gli egizi lo usavano per ammorbidire la pelle e per rendere lucidi i capelli, gli atleti greci lo adoperavano per massaggi e frizioni. Recenti studi hanno dimostrato che la composizione in grassi dell’olio di oliva è molto simile al sebo della pelle umana ed è un prodotto ricco di sostanze benefiche e principi attivi. La struttura dell’olio extravergine d’oliva, infatti, è ricca di polifenoli, vitamina E e carotenoidi che svolgono un’azione naturale anti-invecchiamento per la pelle, contribuendo a contrastare i radicali liberi, l‘infiammazione e lo stress ossidativo. La sua frazione insaponificabile è ricca di vitamine A ed E, che contribuiscono a rendere l’olio di oliva piuttosto stabile all’irrancidimento. Inoltre sempre la sua frazione insaponificabile lo rende fortemente affine al sebo cutaneo, svolge funzionalità protettiva, antirughe e seborestitutiva, oltre ad importanti azioni a livello del trofismo cutaneo stimolando i processi riparativi di epidermide e derma. Può essere destinato in emulsioni cosmetiche ed oleoliti destinati a pelli secche e irritate. Può essere impiegato anche in formulazioni destinate al cuoio capelluto per ridare lucentezza a capelli spenti ed opachi.

Da che parte del mondo proviene?

Comparsa per la prima volta probabilmente nell’Asia occidentale, la pianta dell’ulivo si diffuse in tutta l’area mediterranea, dove il suo culto fu consacrato da tutte le religioni. I Romani, che coltivarono l’olivo a partire dal 580 A.C., ne fecero un uso che si potrebbe qualificare smodato. Fin dai tempi più remoti l’ulivo fu considerato un simbolo di spiritualità e sacralità. Sinonimo di fertilità e rinascita, di resistenza alle ingiurie del tempo e delle guerre, simbolo di pace e valore, l’olivo rappresentava nella mitologia, come nella religione, un elemento naturale di forza e di purificazione.

Iscritivi alla Newsletter, riceverai tutti i mesi le nostre BEAUTY TIPS con tanti preziosi consigli di bellezza e benessere.